fbpx

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità.
Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie

News

GIORNATE INTERNAZIONALI DI FRANCESCA DA RIMINI

Non perdetevi la decima edizione  delle giornate internazionali di Francesca da Rimini, a Gradara, il 28 e il 29 settembre.

Verranno da due continenti e da cinque nazioni i sedici studiosi che si confronteranno tra storia, arti e filosofia, sul mito di Francesca da Rimini che, da sette secoli, continua ad affascinare e a far discutere.

Un mito che, con l’Illuminismo e con la Rivoluzione francese, ha visto la creatura dantesca, il personaggio più amato della Commedia, trasformarsi da adultera peccatrice in vittima innocente della violenza, in eroina della passione, in icona indiscussa del bacio.

Si incontreranno infatti a Gradara, il 28 e il 29 settembre, e a Milano il 27 novembre, per la decima edizione delle Giornate Internazionali Francesca da Rimini con programma ricco, oltre che dei tradizionali convegni di studio, anche di piccoli ma raffinati eventi culturali.

Il focus delle giornate è orientato, oltre che agli approfondimenti storici sulla nascita e sulla diffusione del mito di Francesca e sull’attualità dei valori positivi che rappresenta – bellezza, fedeltà, libertà – anche al problema sociale del quale Francesca da Rimini è una delle rappresentazioni più emblematiche:

la condizione femminile e la violenza di genere, piaga che miete ogni giorno, a tutte le latitudini, innumerevoli vittime. Tema al quale anche nelle edizioni precedenti delle giornate è stato dedicato ampio spazio.

Perché Gradara? Delle dieci località che, nel tempo, si sono candidate come luogo ove può esser scoccato il bacio più celebre della storia, nessuna può vantare documentazione attendibile a sostegno delle sue tesi. Né Rimini, né Santarcangelo, né Verucchio, né Pesaro, solo per citarne alcune. In mancanza di fonti si può solo affermate che il mito di Francesca è figlio delle terre malatestiane, delle terre calde e passionali di Romagna e dell’Italia romantica.

Ed è lecito, perciò, affermare che Gradara, tra le possibili o impossibili rocche malatestiane in ‘concorso’, può rivendicare il suo primato non per storia, che peraltro non spetta a nessuna delle pretendenti, ma per il fascino potente della sua rocca che, meglio di ogni altra, ha saputo collocarsi nell’immaginario collettivo come sintesi del mondo medievale di cui Francesca è poetica espressione.

Relais Villa Matarazzo si trova proprio di fronte alla Rocca, a soli 5 minuti dal Borgo di Gradara.

Contattaci

 

Stampa

Villa Matarazzo

Hotel Villa Matarazzo, albergo 4 stelle per le tue vacanze, location per ricevimenti di matrimonio, centro congressi e meeting con sala da 120 posti.

Un'oasi di verde tra le città di Rimini e Pesaro, a pochi passi dal mare e dalla riviera romagnola.

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante, riceverai periodicamente novità, informazioni e proposte da Villa Matarazzo.
Privacy e Termini di Utilizzo

Search